codici di giovinezza

 

Oggi non è più possibile utilizzare la statistica come parametro di efficacia per terapie e scelte farmacologiche, le quali intervengono esclusivamente sull’equilibrio chimico tralasciando la base fondante di ogni processo vitale: l’equilibrio energetico. La ricerca scientifica, che sottende alle pratiche mediche odierne, utilizza prevalentemente la statistica come metodo di individuazione e selezione lungo percorsi di ricerca; questa può avere una qualche valenza scientifica per quanto concerne fenomeni collettivi ma è totalmente priva di significato quando si prende in esame il singolo.

Ciò che per la statistica può costituire un parametro accettabile, per la fisica costituisce un errore che compromette l’intero valore della legge oggetto di studio. Una legge fisica è esatta e perciò funziona, diversamente è inesatta perciò non funziona. Semplice. Il mondo medico scientifico sta oggi affondando a bordo dell’obsoleta scialuppa della statistica come criterio di veridicità e funzionalità: obsoleta perché ormai da tempo abbiamo a che far con una realtà fenomenica sempre più individuale e meno standardizzabile all’interno di insiemi precostituiti e prevedibili: “Nessuno” è uguale a “nessun ‘altro” e nemmeno al se stesso di un attimo prima.

La dinamicità è il carattere di ciò che è soggetto a forze che determinano variazioni.

Inoltre, nuove e incredibili conoscenze attinte dal mondo della fisica quantistica, rivelano sensazionali proprietà possedute dall’acqua e fin’ora completamente ignorate dalla medicina tradizionale. E’ assolutamente necessario e urgente che la medicina attuale si avvii a nuovi studi, che aprano scenari dando spazio ad un diverso paradigma: quello Quantico.

Il primo è più importante presupposto da rivedere è quello secondo cui il legame che tiene insieme i miliardi di miliardi di atomi di cui è costituito il corpo umano, sia di natura chimica. L’uomo è un agglomerato di atomi tenuti insieme da legami MAGNETICI. L’essere umano è una vibrazione di atomi. (materia = vibrazione = energia). La frequenza a cui vibriamo si accorda, inevitabilmente, con qualcosa che vibra alla nostra medesima frequenza. Non a caso Confucio diceva “ciò che concorda nel tono vibra insieme.
Materia e atomi
A livello molecolare accadono continuamente fenomeni di unione e distacco, questi “incontri” devono avvenire con regolarità e senza alterazioni, le molecole che, attirate o respinte, si incontrano formano nuove sostanze e composti chimici essenziali alla vita. Fondamentale è la coerenza frequenziale, vale a dire l’incontro di molecole con a medesima frequenza. Se l’incoerenza è leggera, riscontriamo il comune invecchiamento, ma potremmo giungere alla malattia, il cancro e la morte in casi in cui la frequenza molecolare presenta alterazioni importanti.

I livelli energetici di una molecola scaturiscono dalla propria rotazione globale, dalle vibrazioni relative degli atomi e dei cambi nella sua configurazione elettronica.
Acqua e corpo umano
L’acqua ha numerose proprietà, per lo più sconosciute, proprietà importantissime per il raggiungimento dell’omeostasi: la capacità degli organismi viventi di mantenere un equilibro interno in risposta alle variazioni delle condizioni esterne.

Il Dottor Masaru Emoto ha messo a punto una tecnica che ha consentito di scoprire e di ammirare i molteplici segni del linguaggio figurativo con cui l’acqua risponde agli stimoli esterni. Attraverso tale tecnica è possibile fotografare i cristalli ottenuti dal congelamento di acqua sottoposta alle vibrazioni. Non solo di parole o brani musicali ma anche di pensieri e stati di animo. L’acqua è infatti in grado di registrare la vibrazione di un’energia estremamente sottile, definita nella cultura giapponese Hado. La prima serie di fotografie che Masaru Emoto fece, provenivano da acque presenti in natura: acque di fiumi, di laghi, di sorgenti e dei ghiacciai, raccolte da lui stesso e da amici in giro per il mondo. Alcune acque formavano delle bellissime strutture geometriche, simili a fiocchi di neve, altre acque creavano delle forme non armoniche.e persino brutte. Entusiasmato dal fatto che l’acqua sembrava veramente mostrare nella sua struttura la differenza fra acqua buona, non inquinata, ed acque chimiche e maltrattate dall’uomo, Masaru Emoto si mise a fotografare acque di acquedotti di tutto il mondo: anche qui l’acqua parlava chiaro. Nelle grandi città, dove l’acqua è fortemente carica di sostanze chimiche l’acqua non forma dei bei cristalli, ma strutture amorfe, che comunicano la mancanza di chiarezza e bellezza presenti invece nell’acqua della natura non influenzata dall’uomo. E’ molto interessante notare che l’acqua di rubinetto di Buenos Aires e di altre grandi città dell’America del sud con un alto grado di inquinamento, riescono a formare dei cristalli armonici: il buon umore e la gioia di tali popoli e notorio un tutto il mondo. Sembra infatti che lo stress ed il malumore delle persone che vivono nelle città possono influenzare la cristallizzazione dell’acqua, più delle sostanze chimiche. Gli studi di Masuru Emoto mostrano come l’acqua sia quasi un nastro magnetico liquido, in grado di registrare, in modo molto sensibile, le informazioni genetiche che riceve dall’ambiente. Il medico giapponese sosteneva che l’acqua abbia una memoria per via della sua struttura a cluster (gruppi di molecole combinate semi-stabili) e che sia in grado di disporre diversamente questi cluster in base a cariche elettriche anche molto flebili, come ad esempio quelle delle onde cerebrali.

Luc Montagnier, premio Nobel per la medicina 2008, ha scoperto che le sequenze di DNA possono trasmettere segnali elettromagnetici in soluzioni acquose, le quali mantengono poi “memoria” delle caratteristiche del DNA stesso. Il fatto nuovo studiato e trovato da Montagnier è la nuova proprietà del DNA: la capacità induttiva di onde elettromagnetiche in diluizioni acquose. Una delle ultime novità nel campo della fisica quantistica è la capacità del DNA di inviare una sorta di impronta elettromagnetica di se se stesso a fluidi e cellule. Per essere più precisi alcuni enzimi ricreano il DNA, servendosi dell’impronta elettromagnetica.

QUANTO ESPOSTO CONSENTE FORSE DI INTUIRE LA QUALITA’ ECCELLENTE ED INNOVATIVA DI ESTETICA VIBRAZIONALE. ECCELLENZA CHE AFFONDA BASI SOLIDE NEl SEMPLICE RICONOSCIMENTO DELLA NATURA DELL’UOMO E DELLE ENERGIE CHE LO COSTITUISCONO, NEL RISPETTO DEL RUOLO FONDAMENTALE DELL’ACQUA NEL GIOCO DELLA VITA E NELLA CERTEZZA DI UN’EFFICACIA SENZA ECCEZIONI.

Estetica vibrazionale lavora su tre tipi di inestetismi:

  • la cellulite (malefica e democratica compagna di viaggio di ogni donna, dalla casalinga di Voghera a Kate Moss, colpisce 9 donne su 10).
  • Il disformismo
  • L’invecchiamento

Di conseguenza, anche il nostro DNA può trasmettere informazioni proprie attraverso l’acqua.

Estetica Vibrazionale interviene su segnali “disordinati” variando parametri di frequenza ed energia e va così a, riequilibrare tutte le strutture compromesse della pelle riportandole alla massima funzionalità.

Noi siamo una grande antenna (siamo composti da: acqua, sale e metalli) e riusciamo a captare ed utilizzare parte delle onde elettromagnetiche (luce), provenienti dal sole e purtroppo anche molte altre,che provengono da generatori che l’umana “sapienza” ha messo in moto, l’elettrosmog, un inquinamento derivante in genere da radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti. Le radiazioni non ionizzanti (NIR) non possono dare luogo alla creazione di atomi o molecole elettricamente cariche (ioni). Molto importante è tener sempre presente che, quando gli elettroni di qualsiasi composto accellerano, emettono radiazioni, ovvero campi elettromagnetici. Che se negativi partecipano alla degenerazione progressiva dei nostri tessuti; al contrario quelli positivi favoriscono gli scambi ionici intracellulari che consentono alle nostre cellule di rigenerarsi.   Lo scienziato tedesco F. a. Popp ha dedicato i propri studi sopratutto a verificare l’ipotesi per cui le cellule comunicano tra loro mediante energia luminosa, cioè biofotoni e solo sussidiariamente e localmente tramite la biochimica. I biofotoni sono delle particelle di luce, portatrici di informazioni, con le stesse caratteristiche di quelle della luce laser. Come i danzatori di un corpo di ballo seguono lo stesso ritmo, così i fotoni (le particelle di luce emesse dal laser) si muovono all’unisono, vibrano in fase e con la medesima frequenza.

Biofotoni in una mela

Mitosi cellulare

COME INTERVENIAMO:

I “COSMETICI VIBRAZIONALI”:
immettono sequenze di codici che vengono recepite dal DNA nucleico migliorando l’attività proteica, e questo viene veicolato attraverso un canale e sostanza molto affine alla vita e al corpo umano: l’acqua.

ENERGY ATTIVATORE (bomboletta spray 150ml):
Si nebulizza direttamente sulla zona da trattare e poi si procede al trattamento. Il prodotto è per multifunzionale perchè permette di interagire sulla capacità elettrica tissutale migliorandone tutte le risposte fisiologiche, per cui è possibile nebulizzare il prodotto anche prima di applicare un altro cosmetico o una maschera (viso) o un impacco (corpo).

REPAIR (bomboletta spray 150ml) :
Si nebulizza direttamente sulla zona e successivamente è possibile massaggiarlo o applicare una maschera ad occlusione per favorire lo scambio di informazioni tra il prodotto e la cute. Lo spray è a base di MELOGRANO e permette di riequilibrare il film idrolipidico e ridurre efficacemente gli inestetismi dell’acne e le impurità in genere.

ELISIR (bomboletta spray 150ml):
Si nebulizza direttamente sulla zona e successivamente è possibile applicare una maschera ad occlusione per favorire lo scambio di informazioni tra il prodotto e la cute. Lo spray è a base ESTRATTO DI PLANTON e permette di riparare la pelle in profondità; ottimo per rigenerare la pelle matura con una decisa azione antirughe e antiossidante.

BODY LOTION (bomboletta spray 150ml):
Si nebulizza direttamente sulla zona e successivamente è possibile applicare un impacco per favorire lo scambio di informazioni tra il prodotto e la cute. Lo spray è a base di GARCINIA MANGOSTANA, si assorbe immediatamente e ha dentro di se le informazioni e i principi attivi per rassodare e idratare la pelle. Molto interessante per le gambe gonfie o il recupero dei tessuti profondi lassi.

BODY SLIM (bomboletta spray 150ml):
Si nebulizza direttamente sulla zona e successivamente è possibile applicare un impacco per favorire lo scambio di informazioni tra il prodotto e la cute. Lo spray è a base di ZENZERO, ottimo nei trattamenti della cellulite o delle adiposità localizzate. Favorisce il recupero del microcircolo ed ottimizza tutti i processi omeostatici delle cellule. Ha un forte potere riducente.

IL TRATTAMENTO:

La tecnologia che utilizziamo:
Biodynamical” è un laser che consente, tramite dei manipoli con quantità diversa di diodi di innescare un processo energetico che favorisce ed alimenta nella cellula la necessità di assorbire ed utilizzare varie frequenze elettromagnetiche che si propagano tramite l’acqua e i principi attivi dei nostri cosmetici di ultima generazione. Il connubio di LUCE ACQUA ENERGIA è realtà applicata, una nuova dimensione vibrazionale e sottile che permette di trovare il piacere di essere giovani a tutti.

L’aumento della produzione di ATP cellulare ed il conseguente aumento dell’energia disponibile per tutte le funzioni vitali della cellula permette:

  • aumento dei processi omeostatici
  • apertura di ponti e legami intra ed extra cellulari
  • l’attivazione della pompa Sodio-Potassio
  • il cambiamento dei gradienti di membrana

BioDynamical System, ci consente di intervenire per:

  • TRATTAMENTI VISO Anti-Age Acne Pelle Sensibile Riequilibrio Ph
  • TRATTAMENTI CORPO Drenaggio/Detossinazione Inestetismi della cellulite Rassodamento Riequilibrio Ph
  • BIOENERGETICA

 

L’invecchiamento o le malattie sono determinate da un’incongruenza di questi segnali o da un difetto di energia nei tessuti colpiti, per cui la malattia potrebbe essere una conseguenza diretta di comunicazioni errate o distorte.

” LA CONOSCENZA CHE SI APRE AD UNA NUOVA IDEA E NON TORNA MAI AL SUO STATO PRECEDENTE”.