A-chi-piace-lo-smalto-rosa_v_su_vertical_fixed

Fonte: Donnamoderna

Il colore del tuo smalto indica la tua personalità

Ti sei mai chiesta che vuol dire colorare le unghie di un colore piuttosto che di un altro? La risposta è nella cromoterapia

I colori degli smalti sono tanti quanti quelli dell’arcobaleno, se non di più. Sceglierli non è solo un fatto di stile, ma anche di personalità. Cosa ci porta a preferire sempre quella tonalità di vernice sulle unghie piuttosto che quell’altra? Senza dubbio, un desiderio inconscio di comunicare qualcosa di noi attraverso le mani. Sì, perché se è vero che le mani sono il nostro primo bigliettino da visita, è altrettanto vero che la scelta del colore cambia in base (anche) al periodo che stiamo attraversando.

Con l’aiuto del naturopata Luciano Maria Cavalieri, abbiamo curiosato sulla psicologia dei colori, attraverso la scelta dello smalto. Volta pagina per scoprire il tuo profilo…e ricorda: non sempre quel colore che amiamo nell’abbigliamento lo scegliamo anche per la manicure.

Smalto rosso:
Prima dell’esplosione dei colori negli smalti, il protagonista assoluto della manicure colorata era il rosso. Da un lato c’erano le unghie neutre (o appena rosate) e dall’altro le unghie vermiglie, scarlatte o “sanguigne” che con la loro forza esprimevano sensualità e passione. Malgrado lo scorrere delle mode, il rosso resta un classico indiscusso.
Se lo ami
Hai un desiderio inconscio di conquistare attraverso le mani e anche di esprimere una sorta di potere attraverso la seduzione.
Se non è il tuo preferito
È probabile che laccare le unghie di rosso potrebbe indicare una comunicazione un po’ troppo aggressiva per la tua personalità, e una carica volutamente sensuale in cui non ti ci vedi. Ti senti più a tuo agio con i colori più tenui.

Smalti neutri, color carne e trasparenti:
In questa categoria annoveriamo anche la french manicure, la nail art fatta con lo smalto neutro e la lunetta bianca.
Se ami gli smalti neutri
Preferisci curare la tua persona senza osare troppo, perché temi di risultare stravagante. Eleganza e discrezione sono le tue parole chiave.
Se non sono i tuoi preferiti
Potresti trovare queste tonalità “troppo semplici”, quando tu invece ti senti una persona vivace e ricca di sfaccettature. Non ti riconosci infatti in uno smalto che ti annoia, perché a te piace il colore!

Smalto rosa:
La gamma dei rosa è amplissima: parte dalle nuance delicate dei petali di fiori fino ad arrivare alle tonalità più decise fluorescenti. Nella sua variante satura (come ad esempio il ciclamino), il rosa è scelto come alternativa al rosso, ma con un’accezione meno passionale rispetto al colore fiammeggiante; i fluo invece sono preferiti da chi desidera farsi notare, al contrario delle tonalità pallide.
Se lo ami
Ti piace sedurre con delicatezza: le unghie laccate di rosa per te esprimono romanticismo e desiderio di sognare, con una voglia di tornare all’infanzia.
Se non è tra i tuoi preferiti
È proprio la sua delicatezza ad esserti estranea. Questo non vuol dire che sei una persona aggressiva, ma senz’altro il rosa potrebbe evocarti troppo le Barbie o…le bambine.

Smalto giallo:
Secondo la cromoterapia, il giallo migliora l’umore, favorisce la concentrazione e stimola l’emisfero dell’intelletto, cioè quello sinistro del cervello.
Se lo ami
Vuol dire che attraverso le mani desideri manifestare la tua volontà di esprimerti liberamente. Nella vita ricerchi il nuovo e non disdegni il cambiamento. S
e non è tra i tuoi preferiti
Sulle mani non è così facile da portare, soprattutto se non sei abbronzata. E questo potrebbe essere il motivo principale per cui lo smalto giallo viene scelto pochissimo. La spiegazione psicologica invece indicherebbe che non ama il giallo chi ha paura di cadere e chi desidera appoggiarsi agli altri.

Smalto arancione:
Non è un rosso, anche se della cromia vermiglia condivide l’entusiasmo e la vitalità. Da qualche anno, l’arancione è uno dei colori più sfoggiati sulle mani, soprattutto d’estate. Riscalda e nello stesso tempo rasserena l’animo, stando alla cromoterapia.
Se lo ami
È il colore dell’equilibrio tra psiche e corpo; tra apertura nei rapporti umani e riservatezza. Non ha la stessa sfrontatezza dello smalto rosso, infatti, e nemmeno la delicatezza del rosa.
Se non è tra i tuoi preferiti
Secondo la cromoterapia può rivelare un momentaneo blocco di socializzazione dovuto a incomprensioni e disillusioni. L’arancione è infatti un colore comunicativo: non sceglierlo può rivelare una tendenza all’egocentrismo

Smalto blu:
È un colore che suscita sincerità e infonde calma. Tuttavia sceglierlo per le unghie non è così facile come per i vestiti, a meno che non si indovini la tonalità che si armonizza bene con il proprio colore di pelle.
Se lo ami
Per te il blu significa calma, senso di appagamento, di affetto, di sicurezza e di armonia. Simboleggia inoltre la serenità e la moderazione. Ciò vale per tutte le gradazioni di azzurro, dal celeste al blu navy.
Se non è tra i tuoi preferiti
I cromoterapeuti sostengono che il disamore verso il blu indicherebbe una difficoltà a lasciarsi andare e una tendenza ad evitare di legarsi affettivamente.

Smalto nero:
È la negazione del colore che sta prendendo sempre più piede nella manicure, soprattutto delle giovanissime.
Se lo ami Hai uno spirito ribelle che a volte può essere scambiato – a torto – per un look dark e punk. In realtà, scegliere di dipingere le unghie di nero può voler indicare una richiesta di visibilità più forte del rosso.
Se non è tra i tuoi preferiti
Il nero ti evoca tristezza e pensieri cupi e, dal tuo punto di vista, potrebbe spegnere la tua vitalità comunicando una persona che non sei.

A-chi-piace-lo-smalto-blu_v_su_vertical_fixed

Smalto viola:
Secondo la cromoterapia il viola muove alla spiritualità e alla meditazione. Agisce sull’emisfero dell’intelletto creativo, quello destro del cervello.
Se lo ami
Difficile da portare, eppure non così raro da incontrare, lo smalto viola denota una certa sensibilità alla seduzione, al fascino, alla suggestione, al magico e al fascino erotico.
Se non è tra i tuoi preferiti
Pare che non ami il viola chi tende a tradurre il proprio pensiero in azione senza considerare la reazione e l’approvazione di quanti ti circondano.

Smalto bianco:
Il bianco delle vernici di oggi è diverso da quello di ieri. Fino a qualche anno fa gli smalti bianchi erano principalmente perlati; le tonalità che vanno di moda negli ultimi anni invece sono optical, spaziando dal latte al ghiaccio, con un effetto molto vistoso.
Se lo ami Indica desiderio di farsi notare, pur manifestando delicatezza e freschezza.
Se non è tra i tuoi preferiti
Rifiutare il bianco significa paradossalmente restare in sottotono, almeno dal punto di vista della seduzione con le mani.

Smalto verde:
A livello psichico il verde agisce come calmante, favorisce l’idea di giovinezza, alimenta la speranza e stimola l’energia interiore.
Se lo ami
Portare il verde sulle unghie significa mostrare perseveranza, costanza, solidità e senso di stabilità. Non essendo un colore facile da indossare sulle mani, lo smalto verde indica autostima ma può anche rivelare la simulazione di un’apparente stabilità.
Se non è tra i tuoi preferiti
Secondo la cromoterapia, accusi una certa instabilità che ti porta all’ambivalenza comportamentale (buono/cattivo, aperto/chiuso).

Smalto fango e dintorni:
Da qualche anno una nuova tendenza si è affacciata nella nail art: è il colore-non-colore che ricorda i toni “indefiniti” della terra. Fango, kaki, grigio, ma anche i metalli come argento, oro, ferro ecc. l’importante è che siano tonalità spente e poco appariscenti, anche se – a ben guardare – si fanno notare più di un “comune” rosso.
Se li ami Scelgono questi colori di smalti le donne che vogliono essere al passo con i tempi, ma anche che desiderano valorizzare la loro bellezza naturale, senza troppi orpelli.
Se non sono tra i tuoi preferiti
Sono tinte poco allegre che difficilmente si adattano a personalità energiche e vivaci. Oppure qualcuna potrebbe ritenerli troppo stravaganti, preferendo i colori tradizionali
Fonte: Donnamoderna