Una serra fai-da-te idroponica per coltivare frutta e verdura in città

Coltivare frutta e verdura in città in modo sostenibile, sfruttando le energie pulite e superando il problema dell’inquinamento è davvero possibile. Dalla Danimarca arriva The Impact Farm, la serra sostenibile fai-da-te per coltivare frutta e verdura in città in modo efficiente e senza pesticidi.
serra_fai_da_te_cover
The Impact Farm è una serra fai-da-te progettata per sfruttare lo spazio urbano inutilizzato con l’obiettivo di produrre frutta e verdura di qualità. La serra sfrutta le tecnologie più recenti e innovative e i metodi di produzione alimentare tradizionali e li combina a materiali di costruzione sostenibili e di design, per un montaggio davvero semplice.

La struttura della serra nasce dal riutilizzo di container per i trasporti e le spedizioni. Tutti i componenti necessari alla costruzione di una singola serra vengono inseriti proprio nel container di trasporto che formerà parte della sua struttura. 

Il kit fai-da-te permette di costruire una fattoria idroponica verticale a due piani. La sua costruzione richiede 10 giorni e la serra ottenuta è facile da smontare e da spostare in un’altra posizione. La serra è stata ideata dallo studio di design di Copenaghen Human Habitat. 

Il progetto si basa sull’economia circolare. Vengono utilizzati materiali di recupero o destinati a rientrare in un ciclo di produzione. L’unità è autosufficiente per quanto riguarda l’acqua e l’energia pulita. L’energia viene ricavata dal sole mentre l’irrigazione avviene grazie alla raccolta dell’acqua piovana.

serra_fai_da_te_5

 

The Impact Farm assicura un rendimento elevato dei raccolti e la coltivazione di prodotti agricoli di alta qualità. Si propone inoltre di mettere a disposizione delle comunità urbane cibo sempre fresco coltivato a livello locale e in modo sostenibile sia dal punto di vista ambientale che economico

Fonte: http://www.greenme.it/abitare/orto-e-giardino/19220-serra-idroponica-fai-da-te