Il tatuaggio all’ henne’ è un trattamento molto richiesto quest’anno, si tratta di una tecnica perfetta per chi vuole riempire spazi o per chi ha sopracciglia rade, l’henne’ permette di ricostruire un angolo mancante o una coda non definita. L’effetto è quello di un infoltimento che dura circa 4 settimane. PRENOTA SUBITO


L’esecuzione di tatuaggi all’henné è una pratica molto antica,   era molto diffusa fra le popolazioni orientali e dell’Africa settentrionale. L’esecuzione di un tatuaggio temporaneo all’henné si indica con la parola hindi “Mehndi”. A quei  tempi, tale pratica era riservata solo a re, sovrani e sacerdoti. Oggi invece i tatuaggi all’henné vengono utilizzati dalle suddette popolazioni come strumento decorativo di mani e piedi in caso di riti nuziali o per scopi ben-auguranti e protettivi.
Da noi in Occidente, invece, il tatuaggio all’henné non ha un vero e proprio significato, perciò, lo si può definire come una moda  o un opportunità.

COS’E’ L’ HENNE’:
L’henné è una tintura naturale ricavata dalle foglie essiccate e polverizzate di un arbusto comunemente chiamato henna (Lawsonia inermis L. fam. Lythraceae). Questa pianta, probabilmente originaria dell’Arabia, concentra nelle foglie un pigmento rossastro chiamato lawsone, che fa dell’henné una sostanza particolarmente usata in fitocosmesi decorativa per la realizzazione di tatuaggi temporanei. Molto comune è anche l’impiego dell’henné come colorante per capelli scuri, a cui dona riflessi ramati, o per capelli biondi, a cui conferisce un color carota.
L’arte di dipingere con l’henné alcune parti del corpo, soprattutto le mani ed i piedi, è da qualche tempo approdata nella cultura occidentale, mentre nei paesi di origine vanta una tradizione millenaria: è il caso, ad esempio, dell’Egitto, dove tracce di henné sono state ritrovate persino nelle unghie dei faraoni mummificati.

IL TATUAGGIO ALL’HENNÈ:
La colorazione base dell’hennè è rossastra, viene perciò mischiato con altre polveri, per creare tutte le colorazione possibili. Prima di ogni intervento viene fatta un’analisi dettagliata del tipo di pelle e del tipo di capello, al fine di creare il colore perfetto.

IL TATUAGGIO ALL’HENNE’ PER LE SOPRACCIGLIA:
Le sopracciglia sono importantissime nel nostro viso. La forma giusta deve enfatizzare i nostri punti forti e camuffare eventuali punti deboli. Non sempre però è facile trovare la forma che fa per noi. E non sempre abbiamo voglia e tempo da dedicare al disegno quotidiano delle nostre sopracciglia. È qui che entrano in gioco gli esperti che ci aiutano a correggere e in certi casi addirittura a ricostruire le nostre sopracciglia.
Il tatuaggio all’hennè quindi, è l’ideale per chi non ama o non ha tempo da dedicare alle sopracciglia ma che non vuole rinunciare a  vederle comunque sempre perfettamente in ordine. Il trattamento all’hennè invece permette una ricostruzione delle sopracciglia che non copre soltanto i peletti ma anche un po’ di pelle. È molto adatto quindi per riempire qualche buchetto o per chi sopracciglia rade. La colorazione all’hennè permette anche di ricostruire un angolo mancante oppure una coda non ben definita.

In definitiva l’effetto è simile a quello della matita con la differenza che dura circa un mese, la durata precisa poi dipende da persona a persona. Varia con il tipo di pelle e la vita che si fa.

Le tinture e anche l’hennè per questo tipo di tatuaggio si trovano in tutte le colorazioni possibili. Verrà scelta quella giusta in base al tipo di donna, alla tipologia della pelle e dei capelli. La colorazione all’hennè (o anche la tintura), oltre ad essere un metodo molto comodo e semplice per abbellire la forma naturale del sopracciglio, possiamo quindi permetterci di dimenticare la matita! PRENOTA SUBITO